Riempire l’acqua alle “casette” apposite è davvero una buona scelta?

Tutti abbiamo almeno una volta caricato l’auto di bottiglie per dirigerci alle “casette” per avere dell’acqua più pura per tutta la famiglia. Ma quest’acqua è davvero pura?

Tutti quanti noi abbiamo almeno una volta caricato l’auto di bottiglie per dirigerci alle “casette comunali” per avere dell’acqua piu pura per tutta la famiglia.
Ma quest’ acqua è davvero cosi pura? Analizziamo questo sistema di filtraggio :

–  LampadaUV: Serve ad eliminare l’eventuale carica batterica ma l’elemento piu importante è che il tubo in quarzo dove scorre l’acqua da trattare non sia incrostato di calcare, che farebbe da schermo ai raggi U.V.

–  Filtro in carbone attivo : Molto diffusi in tanti settori lavorativi , servono a filtrare soltanto : cloro, cattivi sapori e cattivi odori. Trattasi quindi di una filtrazione parziale in quanto non viene per nulla trattenuto il calcare, che come è nocivo per gli elettro domestici lo è anche per il nostro organismo. Inoltre restano nell’ acqua anche dei pericolosi inquinanti come i metalli pesanti derivati dall’ usura delle tubature (ruggine, ferro e piombo) ed i nitrati derivati dall’ agricoltura (concimi, pesticidi ecc). Infine, questo sistema non consente di regolare ed abbassare il famoso residuo fisso : se nel tuo comune l’acqua è pesante, nulla da fare .. Resterà cosi.

– Condizioni igieniche : Imbottigliare e conservare acqua richiede che durante tutto il processo non siano presenti batteri. Significa quindi che la bottiglia che solitamente viene riempita presso le casette dell’ acqua dovrebbe essere sterile, cosi come le nostre mani che svitano il tappo. Bene, questa sarebbe la condizione ottimale che, diciamoci la verità, è impossibile che possa verificarsi a meno che non ci trovassimo in un ambiente completamente sterile ed al chiuso, ma le casine sono installate all’ aperto.
Nell’ esatto istante in cui riempiamo l’acqua, infatti, attorno a noi sono presenti circa 150 varietà diverse di batteri che finiscono inesorabilmente nella nostra bottiglia d’acqua.

La soluzione

Il sistema piu completo e batteriologicamente sicuro ad oggi conosciuto si chiama osmosi inversa, inventato a fine anni 60 dalla NASA per scopi aerospaziali. Questo sistema ripulisce l’acqua al 100 % da ogni inquinante, lasciando presenti solo i famosi ed importantissimi sali minerali che possono anche essere regolati a proprio piacimento. Potrai quindi avere finalmente un’ acqua contenente il residuo fisso che preferisci, senza piu comprarla e trasportarla in quella plastica che poi va ad inquinare il nostro ambiente!
Molte aziende oggi in Italia propongono questi depuratori, ma il problema è che li comprano da un produttore per poi rivenderli al cliente finale.Per essere sicuri di avere a che fare direttamente col produttore senza intermediari inutili e costosi, l’ ideale sarebbe rivolgersi ad un’ azienda come K Water che costruisce gli impianti direttamente nella propria fabbrica di Settimo Torinese e copre tutta Italia con i propri uffici di zona di Rimini, Roma, Napoli e Bari.K Water propone svariati impianti : acqua liscia, gasata, fredda ed alcalina, ed offre dei pacchetti “all inclusive” con estensione di garanzia a 10 anni.

Contattaci per saperne di più!